A world leader in embedded and mobile software.
Wind River Italy
CONTACT US  Bookmark and Share
Wind River Italia : Centro Stampa : Rassegna Stampa : 2010 News Releases
Versions: US IT FR 

Wind River sconfigge la crescente congestione delle reti massimizzando il throughput applicativo

La nuova Network Acceleration Platform sfrutta le architetture multi-core per raggiungere un throughput di oltre 21 milioni di pacchetti al secondo

Torino, 27 Aprile 2010 - In occasione della ESC Silicon Valley, Wind River ha introdotto la piattaforma integrata Network Acceleration Platform, prima di una serie di sofisticate soluzioni di accelerazione multi-core progettata per fornire prestazioni ultra-rapide nel forwarding dei pacchetti IP all'interno degli apparati installati nelle infrastrutture di rete per telecomunicazioni.
La Wind River Network Acceleration Platform aiuta i provider di apparati a superare la sempre più complessa sfida associata all'introduzione di prodotti di rete ad alte prestazioni in grado di scalare di capacità in maniera semplice ed efficiente per soddisfare la crescente domanda delle reti 3G, 4G e cablate.

La Wind River Network Acceleration Platform fornisce una soluzione per l'accelerazione rapida dei pacchetti che utilizza più core di elaborazione per i control plane e data plane perraggiungere prestazioni vicine al limite fisico delle Gigabit Ethernet. Il data plane incorpora un engine per l'accelerazione di rete ottimizzato per i protocolli di forwarding dei pacchetti IPv4/IPv6 che gira su Wind River Executive, un sistema operativo snello e compatto ottimizzato per l'esecuzione di task specifici. Invece, il control plane viene gestito mediante un'ampia scelta di sistemi operativi di classe carrier quali Wind River Linux o VxWorks. La piattaforma incorpora anche un hypervisor minimale per fornire protezione di altissimo livello al software che gira sui singoli core. Per gestire la complessità derivante dallo sviluppo software multi-core, Wind River offre anche una suite completa di tool progettati per lo sviluppo, il test e il debug del software nonché per la simulazione dei sistemi in ambienti multi-core complessi.

"I nostri clienti sono alle prese con il problema sempre più complesso derivante dai colli di bottiglia creati dalla crescita esplosiva del traffico dati, a cui si accompagna la pressante necessità di incrementare il fatturato medio per utente (ARPU, Average Revenue Per User), facendo ricorso a soluzioni avanzate per la gestione dei pacchetti", ha spiegato Mike Langlois, Vice President e General Manager, Networking and Telecommunications di Wind River. "La Wind River Network Acceleration Platform è stata progettata espressamente per risolvere queste problematiche complesse e aiutare i provider di apparecchiature a configurare elementi di rete multi-core per ottenere la scalabilità e le performance necessarie per assicurare connettività e affidabilità nella distribuzione delle applicazioni e dei contenuti multimediali".

Inoltro ultra-rapido dei pacchetti

La Wind River Network Acceleration Platform ha registrato un throughput nel forwarding IPv4 pari a 21 milioni di pacchetti al secondo utilizzando soltanto quattro thread di elaborazione su un sistema Linux equipaggiato con reference board basate su processori della serie Intel Xeon 5500. Si tratta di performance oltre cinque volte superiori rispetto al risultato registrato dall'identico sistema operante con lo stack di rete Linux nativo in modalità SMP (Symmetric MultiProcessing). Con l'obiettivo di anticipare al meglio il comportamento dei nuovi design di sistema, sono stati condotti test volti a misurare le performance simulando le condizioni tipiche di una rete impiegata in produzione. Ciò ha richiesto la verifica delle performance dell'intero sistema includendo un control plane Linux oltre al data plane. Sebbene nessun singolo benchmark possa descrivere in maniera approfondita le performance di un sistema, il forwarding Layer 3 è un parametro fondamentale che viene utilizzato regolarmente per indicare l'efficienza nel processing dei pacchetti. Il design ad alta efficienza sviluppato da Wind River fornisce un throughput di forwarding equivalente a più di 14 porte Gigabit Ethernet utilizzando soltanto il 50% dei core disponibili per il forwarding dei pacchetti.

"Per soddisfare le esigenze dei nostri clienti sono necessarie soluzioni capaci di gestire in maniera rapida ed efficiente la crescita esponenziale del traffico dati sulle reti", ha affermato Keith Landau, Executive Vice President e Chief Product Officer di GENBAND, provider globale nei gateway IP di nuova generazione, negli SBC (Session Border Controller) e nelle soluzioni di sicurezza FMC. "Massimizzare le performance dei nostri prodotti attraverso l'accelerazione di rete nel nostro software ci assicura la flessibilità e l'agilità necessarie per fornire un valore superiore ai nostri clienti, rimanendo un passo più avanti rispetto alla concorrenza. Proprio per questo collaboriamo attivamente con leader di settore come Wind River per raggiungere questi ambiziosi obiettivi con i nostri prodotti per le telecomunicazioni".

"Con la marea di dispositivi ad elevato consumo di bandwidth che inonda il mercato, la crescita del traffico dati è destinata a surclassare regolarmente quella del traffico voce. I carrier e i provider di apparecchiature di rete premono per incrementare l’ampiezza di banda disponibile e ricercano attivamente tecnologie multi-core in grado di raggiungere questo obiettivo", ha osservato Simon Stanley, analista di Heavy Reading, un'importante società di ricerche di mercato specializzata nel settore delle telecomunicazioni. "La capacità multi-core implica un insieme totalmente nuovo di sfide di cui tenere conto mentre il software sta assumendo un ruolo sempre più preminente nelle architetture multi-core. Le aziende in grado di offrire soluzioni multi-core sperimentate e integrate, come è appunto il caso di Wind River, si trovano dunque enormemente avvantaggiate nel cavalcare questa tendenza emergente".

"Il consolidamento di più workload di rete sull'architettura Intel consentirà ai service provider di ridurre il costo di gestione complessivo diminuendo il lavoro di ingegnerizzazione e accrescendo la flessibilità delle piattaforma grazie all'uso di un'architettura comune", ha dichiarato Rose Schooler, General Manager della Performance Products Division di Intel. "La combinazione costituita dalla Wind River Network Acceleration Platform e dai processori Intel Xeon è un eccellente esempio di soluzione multi-core ad alte prestazioni in grado di scalare senza problemi e di ridurre i cicli di sviluppo dei clienti".

Il presente annuncio costituisce un'ulteriore testimonianza degli sforzi di Wind River mirati allo sviluppo di soluzioni software multi-core avanzate, oltre a rappresentare un importante passo in avanti nell'offerta di un ricco set di componenti software multi-core integrati adatti a molteplici architetture e destinati a specifici segmenti di mercato verticali. Wind River possiede un vantaggio esclusivo nel settore embedded grazie a un completo portafoglio software d'avanguardia comprendente sistemi operativi embedded, tecnologie runtime, tool di sviluppo (compresi ambienti di sviluppo per sistemi virtuali) e una soluzione per la gestione dei test embedded.
L’eccellenza dei prodotti è sostenuta da una solida tradizione tecnologica nelle soluzioni software destinate a specifici settori di mercato che si abbina a servizi di assistenza e servizi professionali globali.

Disponibilità

La Wind River Network Acceleration Platform è disponibile da maggio sulle architetture Intel attuali. Wind River prevede di introdurre successivamente ulteriori soluzioni per l'accelerazione dei pacchetti destinate ad altre architetture, tra cui la famiglia Cavium OCTEON, la piattaforma Freescale QorIQ e le future architetture dei processori Intel Xeon. È prevista anche l'estensione delle soluzioni per l'accelerazione multi-core di Wind River in altri segmenti di mercato che richiedono sofisticate capacità di trattamento dei pacchetti, comprese capacità DPI (Deep Packet Inspection) e Security Acceleration.

Agli attuali clienti delle piattaforme Wind River Linux e VxWorks, Wind River propone un kit di upgrade per l'accelerazione di rete comprendente software di networking multi-core, un ambiente real-time Wind River Executive e un hypervisor minimale.

Intel, Intel Architecture e Intel Xeon sono marchi di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

A proposito di Wind River
Wind River, una filiale interamente di proprietà di Intel Corporation (NASDAQ: INTC), è leader mondiale nel software embedded e mobile. Wind River è stato pioniere nel computing all'interno dei dispositivi embedded dal 1981, e la sua tecnologia si trova in più di 500 milioni di prodotti. Wind River ha la propria sede in Alameda, California ed è presente con uffici e filiali in oltre 15 paesi. Per maggiori informazioni, visitare il sito www.windriver.com oppure blogs.windriver.com/

# # #

Il logo Wind River è un marchio registrato di Wind River Systems, Inc., Wind River è un marchio registrato di Wind River Systems. Altri marchi qui utilizzati sono appartengono ai rispettivi proprietari.


Ufficio Stampa Wind River
 
Wind River s.r.l.
Marco Testa
Tel.: +39 011 24.48.487
 
Gennaro Nastri/Barbara Ghirimoldi
TEXT 100 Public Relations
Tel. 02-202021.1
windriver@text100.it