A world leader in embedded and mobile software.
Wind River Italy
CONTACT US  Bookmark and Share
Wind River Italia : Centro Stampa : Rassegna Stampa : 2005 News Releases
Versions: US UK IT FR 

Nuovo rilascio per la suite Workbench: le novità della versione 2.4


Wind River annuncia il rilascio dell’attesa versione 2.4 della suite di sviluppo commercial grade Workbench, che oggi integra i due nuovi strumenti “Unit Tester” e “Diagnostics”. Altra novità importante: l’aggiornamento alla tecnologia Eclipse 3.1.

Grazie alle estensioni di questa nuova release, Workbench 2.4 si arricchisce di ulteriori strumenti per l’ottimizzazione del software per dispositivi embedded durante l’intero ciclo di sviluppo: nuove utility per il test di unità e di integrazione, nuove funzioni per il debug dinamico e per la Root Cause Analisys.

Torino - 7 Novembre 2005 - Wind River Systems, Inc. (NASDAQ:WIND), leader mondiale nella Device Software Optimization (DSO), ha annunciato il rilascio di Workbench 2.4, introducendo nuovi strumenti e aggiornando la suite di sviluppo software per dispositivi commercial grade più utilizzata sul mercato. Workbench di Wind River è il primo ambiente di sviluppo basato sulla suite open-source Eclipse a offrire avanzate funzionalità integrate in grado di affiancare il programmatore in ogni fase del processo di sviluppo.

Oltre al supporto alla recente tecnologia Eclipse 3.1 e a nuovi hardware, Workbench 2.4 comprende innovativi prodotti di diagnosi e test; questo permette di sollevare gli sviluppatori dalle lunghe e complesse operazioni di test manuale e di diagnostica, e quindi di dedicarsi alle attività di più alto livello, quelle che riescono a garantire un significativo vantaggio competitivo sul dinamico mercato dei dispositivi.

“Con il continuo ramificarsi e diversificarsi delle aziende, l’individuazione e la risoluzione dei difetti è diventata più faticosa che mai. Al contempo la pressione del mercato, che richiede sempre nuove funzionalità, è in crescita — dice John Fanelli, vice presidente Marketing di prodotto Wind River — con Workbench 2.4 abbiamo mantenuto la semplicità di sviluppo attraverso un’unica suite integrata, includendo la recente tecnologia Eclipse 3.1 e riducendo i costi per le procedure di test manuale. La nostra suite di sviluppo continua a essere l’unica via per i programmatori di dispositivi per eliminare le inefficienze durante tutto il ciclo di sviluppo”.

Verifica e Diagnostica di qualità commercial grade
Workbench di Wind River è una suite di sviluppo scalabile, che incrementa la produttività individuale e facilita la collaborazione tra gli sviluppatori di hardware e di software del gruppo di progetto, inoltre si presta alle differenti esigenze di sviluppo all’interno dell’azienda. Con la nuova versione 2.4 di Workbench, Wind River introduce due nuovi prodotti:


Workbench Unit Tester: strumenti integrati che aiutano lo sviluppatore nella realizzazione di test di unità, di integrazione del codice e analisi di copertura, il tutto in un’unica modalità standardizzata. Workbench Unit Tester aumenta la qualità del prodotto, abbatte il time-to-market e riduce i costi di supporto attraverso test migliori, più veloci e sempre più automatizzati, durante l’intero ciclo di sviluppo.


Workbench Diagnostics: il primo prodotto di diagnostica basato su Eclipse che incorpora un debug automatico continuo e la capacità di ispezione scientifica del dispositivo. Questo insieme di strumenti consente ai progettisti di inserire diagnostiche su un sistema reale in tutta sicurezza, ottenendo una reportistica dello stato del sistema. Workbench Diagnostics accresce la produttività degli sviluppatori contraendo i cicli di debug ed eliminando instrumentazione del codice non necessaria. Inoltre, in caso di malfunzionamento del sistema, con la diagnostica è possibile effettuare un’analisi post mortem sui core file e rivedere in modo sistematico, passo-passo, gli attributi chiave del sistema precedenti al collasso.

Disponibilità
La suite di prodotti Workbench 2.4 di Wind River è oggi disponibile per utenti selezionati e sarà disponibile in generale per la fine di Novembre 2005. Workbench Unit Tester e Workbench Diagnostics saranno disponibili, insieme a VxWorks, per la fine di Novembre 2005. Per maggiori informazioni su Workbench visitare il sito Wind River alla sezione:
http://www.windriver.com/products/development_tools/ide/wind_river_workbench

Scheda tecnica

Test e Diagnostica semplificati in tutto il ciclo di sviluppo

  • Unit test del software più facile: fino a oggi il software richiedeva molto tempo e verifiche manuali prima del rilascio sul campo. Le aziende spendono tempo e risorse consistenti nello unit testing e nell’integrazione nel software di dispositivo. Con Workbench Unit Tester il processo di verifica è automatico.
  • Sensorpoint per un debug dinamico e una rapida analisi del problema durante lo sviluppo e le fasi di test: dopo lo sviluppo e le verifiche di ogni singola unità, il software di dispositivo deve essere composto in un unico insieme, creando una nuova opportunità di bug. Workbench Diagnostics permette di isolare rapidamente e identificare, con punti di verifica dinamici, le possibili cause dei problemi durante il processo di integrazione.
  • Possibilità di diagnostica field-based: dopo che le unità sono state testate individualmente, il software può essere impiegato sull’apparato. Nella fase dopo lo sviluppo, durante la vita del sistema, sorgono nuove difficoltà nell’individuazione dei bachi applicativi. Al crescere della tentacolarità delle aziende cresce anche il bisogno di diagnostica per dispositivi in remoto. Per assicurare che gli errori permangano identificabili e risolvibili anche attraverso una complessa serie di configurazioni possibili, Workbench Diagnostics è residente sul dispositivo, così da potervi accedere ovunque esso sia dislocato.

La suite di prodotti Workbench 2.4 estende il supporto hardware e l’integrazione della tecnologia Eclipse

  • Aggiornamento a Eclipse 3.1 per i prodotti della suite Workbench 2.4: l’intero pacchetto di prodotti Workbench è stato aggiornato per includere la più recente tecnologia Eclipse, compreso l’SDK (Software Developer Kit) di Eclipse 3.1.
  • Ottimizzazioni per la piattaforma Wind River: La suite di sviluppo Workbench è profondamente integrata con VxWorks 6.2 (versione rilasciata in concomitanza con Workbench 2.4) e con le piattaforme Linux, costituendo un incomparabile ambiente di sviluppo per la Device Software Optimization. Le ottimizzazioni principali della piattaforma includono:
    • Supporto per gli strumenti di sviluppo della piattaforma VxWorks 6 (processi real-time e librerie condivise) per le nuove architetture dei processori.
    • Supporto delle caratteristiche di scalabilità della piattaforma VxWorks recentemente introdotte.
    • Nuove funzionalità di debugging distribuito e basato su TIPC con la piattaforma VxWorks 6.
    • Debugging in kernel mode, supporto per ScopeTools e System Viewer per piattaforme Wind River Linux su MIPS e ARM.
    • Supporto per sviluppo applicativo per Linux su host Windows e Solaris.
  • Migliorie della OCD Edition di Workbench: perdurano i significativi investimenti fatti sul supporto per il debugging on-chip in Workbench. L’edizione OCD di Workbench continua a essere indipendente dal Sistema Operativo target, con la capacità di debuggare ogni kernel Linux.
    • La suite Workbench 2.4 OCD Edition aggiunge il supporto alla piattaforma VxWorks 5.5.
    • Supporto per nuove architetture di processore quali ARM 9, ColdFire e XScale.
    • Wind River Probe è supportato negli ambienti host Linux.
    • Modalità estese per il kernel mode debug e il debugging dei moduli del kernel Linux per una più ampia gamma di processori.
  • Supporto per nuovo hardware: Workbench 2.4 include una vasta copertura per architetture e processori con VxWorks, Linux e ThreadX. Gli sviluppatori beneficiano di un significativo ampliamento della copertura end-to-end della piattaforma Wind River (sistema operativo e tool) per i processori più utilizzati. Le imprese possono contare su una standardizzazione del software attraverso Workbench su dispositivi di produttori differenti con diverse architetture. Inoltre il sostanzioso portfolio di supporto a differenti architetture di microprocessore di Wind River può essere sfruttato dagli sviluppatori durante l’intero ciclo di vita, dal bring-up dell’hardware con gli OCD tool, fino allo sviluppo dell’applicazione. I principali miglioramenti legati all’hardware includono il supporto per l’architettura Coldfire, i nuovi core ARM e MIPS e i nuovi diffusissimi processori di Freescale, Intel e degli altri vendor di semiconduttori.

A proposito di Wind River
Wind River è il leader globale nella device software optimization (DSO). Attraverso la tecnologia Wind River le aziende sono in grado di ottimizzare lo sviluppo del software per i propri apparati riducendo i costi e aumentando le prestazioni e l’affidabilità del prodotto. Le piattaforme Wind River integrano diversi sistemi operativi leader di mercato, strumenti di sviluppo, middleware e servizi per fornire una soluzione completa che risponda alla specifiche richieste di ciascun mercato verticale. Inoltre, riducono sforzi, costi e rischi ottimizzando al contempo qualità e affidabilità in tutte le fasi del processo di sviluppo del software di dispositivo, dall’idea iniziale al prodotto finito.


Fondata nel 1981, Wind River ha la sua sede in Alameda, California ed è presente con uffici e filiali in tutto il mondo. Per maggiori informazioni, visitare il sito http://www.windriver.com selezionando in basso il Paese o chiamare il numero +39 0 11 750 15 11.


Ufficio Stampa Wind River
 
Wind River s.r.l.
Marco Testa
Tel.: +39 011 24.48.487
 
Gennaro Nastri/Barbara Ghirimoldi
TEXT 100 Public Relations
Tel. 02-202021.1
windriver@text100.it